Bloopers – (Ancora e ancora) errori e sviste nei film più famosi

0

Eccoci ad un altro appuntamento con una delle “rubriche” più apprezzate di Zzapping, quella sui blooper cinematografici. Senza indugi partiamo con il nuovo “episodio”. (se vi interessa, qui e qui trovate i precedenti).

E partiamo scomodando uno degli eroi preferiti di grandi e piccini. Quel pipistrellone di Batman. Nello specifico il secondo film della trilogia di Christopher Nolan che piace tanto anche a quegli spettatori con la puzza sotto al naso che snobbano i cinecomic. Quelli che ci tengono a dire il “Batman di Nolan” che la parola Batman da sola fa tanto nerd, invece se ci aggiungi “di Nolan” fa tanto Academy.
Va bè, comunque anche “quel” Batman ha una bella serie di suoi blooper.

Il Cavaliere Oscuro (sempre di Nolan)
Uno dei momenti topici del film è il confronto tra Batman (di Nolan) e Joker, o il Joker, o il Joker di Heath Ledger… insomma quello lì. Il nostro pipistrellone entra inc@zzatissimo nella cella e sbatte al muro il suo avversario. Le mattonelle alle sue spalle si incrinano, ma come per magia nell’inquadratura successiva sono di nuovo a posto grazie al solerte piastrellista della prigione di Gotham.

bchimage (9)

Batman ci tiene ad avere un ricordo di quando malmenerà Joker. Chiama quindi anche uno dei cameramen di Nolan per immortalare la scena.

bchimage (8)

Ah, povero Harvey Dent, sfigurato per metà faccia. La sua sanità mentale sicuramente sarà a rischio da questo momento in poi. Ciò che invece gli rimane intatta invece è la mania della pulizia. Infatti, il futuro Due Facce ci tiene ad avere la federa del cuscino sempre pulita, anche tra una inquadratura e l’altra, sopratutto se quest’ultima (la federa, non l’inquadratura) è sporca di sangue.

bchimage (10)

Il Signore degli Anelli – La Compagnia dell’anello
Trasferiamoci adesso da Gotham City alla più tranquilla Terra di Mezzo. Un po’ di fast-forward nel film e arriviamo a quando il simpatico Boromir decide di tradire il resto della Compagnia. Poi ritorna sui suoi passi e cerca di salvare gli Hobbit, ma una gragnola di frecce gli si riversa addosso. Frecce che però sembrano sparire tra le varie scene.

lochimage (2)

Comunque vada con le frecce, il povero Boromir ci lascia le penne. E prima di spirare confessa ad Aragorn di aver cercato di togliere l’Unico Anello a Frodo. Tra i violini e le lacrime, Boromir poggia la mano sulla spalla del compagno, ma nel controcampo non è più presente. Evidentemente Aragorn non lo avrà perdonato e non la accetta ‘sta mano addosso.

lochimage (1)

Durante i momenti concitati dell’assalto alla Compagnia, Frodo pensa bene di sparire dalla circolazione e quale modo migliore se non indossando L’Unico Anello? Ecco che lo indossa in maniera frettolosa al dito medio e “sbam” si ritrova invisibile… ma con l’anello come per magia al dito indice. Che sia un altro dei poteri dell’Unico Anello?

lochimage

L’Unico Anello. Tutti lo cercano, tutti lo vogliono, Figaro Figaroooo… ehm… I Nazgul in primis. Comunque i cavalieri neri sono noti per essere implacabili e per agire tutti all’unisono. Nelle sue inquadrature possiamo vedere come contemporaneamente sollevano le spade con la mano sinistra per poi ritrovarsi nell’inquadratura successiva tutti con le spade nella mano destra. Per la serie: se sbagliamo, dobbiamo farlo tutti assieme.

lochimage (5)

Dopo tante battaglie, fughe, mazzate, i nostri eroi si ritagliano un momento di relax. I 4 Hobbit, assieme ad Aragorn si fermano a rifocillarsi in una locanda. I 4 sono seduti ad un tavolo a bere, quando evidentemente Merry in un momento di distrazione ruba l’Anello a Frodo, perchè quando l’inquadratura ci mostra il tavolo da un’altra inquadratura… il giovane Hobbit è sparito nel nulla.

lochimage (3)

E concludiamo la carrellata degli errori presenti nel primo film della trilogia del Signore degli Anelli tornando alla Contea. Nei primi momenti del film, quando Gandalf si ritrova a parlare con il fidato Sam. Il giovane Hobbit si ritrova con una serie di oggetti alle sue spalle che spariscono e riappaiono come per magia. Che Gandalf stesse provando qualche trucchetto prima di partire?

lochimage (6)

Jurassic Park
Cambiamo totalmente ambiente, lasciamo la Contea e finiamo nel più moderno, ma poco ospitale, Jurassic Park. Nello specifico il momento che analizziamo è uno dei più famosi della pellicola, quando le vetture in giro per il parco si fermano, nel bel mezzo di una tempesta, proprio fuori dalla gabbia del Tyrannosaurus Rex. I simpatici nipoti del Signor Hammond (il proprietario del parco) si ritrovano ad un tratto una zampa di una capra sul tetto dell’auto, che nell’inquadratura successiva scompare. Il Tirannosauro sa che della capra non si butta mai niente ed evidentemente la recupera. Ah no, quello è il maiale.

jchimage (15)

Ormai il danno è fatto, il T-Rex è libero per il parco. Il povero consulente che aveva deciso di rintanarsi in un wc per non farsi scoprire dal bestione viene scoperto lo stesso. Sarà l’irruenza del Tirannosauro, sarà la disattenzione dello scenografo, fatto sta che il porta-carta igienica si ritrova capovolto misteriosamente.

jchimage (20)

Ma di chi è la colpa di tutti i casini che stanno succedendo nel Jurassic Park? Ah sì, del tipo grassoccio che ha venduto il DNA dei dinosauri al miglior offerente. Tutto ‘sto casino per del materiale di scarto. Eh si, Tyranosaurus Rex? Manca una “N”… hai rubato quello sbagliato!

jchimage (19)

Comunque sia, il tizio grassoccio (Dennis per gli amici) riesce a vendere il materiale durante un incontro con il compratore. Ma le prime sfighe già si abbattono su di lui. Nel giro di un’inquadratura gli fregano la valigetta.

jchimage (23)

Poi Dennis fa il suo incontro fatale con il dilophosauro che se lo papperà. Il dinosauro in questione ha una cordicella su un lato. Forse Dennis l’ha tirata perchè credeva di sentire “mamma” come fosse una bambolina. Invece serviva al dinosauro per aprire la cresta prima di ingollarsi il cicciuto Dennis. Poveretto.

jchimage (16)

Ultimo blooper, ma non per importanza, il momento della fuga dei nostri eroi tra una mandria di dinosauri. Nella prima inquadratura vediamo un po’ di bestie che corre all’impazzata sorpassando i fuggiaschi… solo che nell’inquadratura alle loro spalle vediamo che davanti a loro non c’è nulla. Forse più avanti c’è un fosso e ci sono caduti dentro?

jchimage (22)

Va bè… anche oggi concludiamo la nostra carrellata di blooper cinematografici. Ma non temete perchè ci sono ancora errori ad aspettarvi. Come sempre al momento vi saluto, vi bacio e vi abbraccio e vi do appuntamento alla prossima puntata.
Nel frattempo, come al solito, mi guardo le spalle dalle segretarie di edizione inviperite.
See ya!

Content Protection by DMCA.com

About author

Boss Hog

Cinico osservatore del mondo, Boss Hog è un cultore degli anni '80, fervido amante dei fumetti americani e del cinema. Dice le cose come stanno, niente filtri, niente compromessi.

Ancora nessun commento

Potrebbe interessarti